Benvenute teachers!

0

MOGLIANO – Gli alunni e le alunne del paese hanno dato il benvenuto a 14 insegnanti di diversi paesi europei partecipanti al progetto Erasmus Plus

Hanno dato il loro speciale benvenuto a 14 insegnanti provenienti da diversi Paesi europei con canti e balli gli alunni e le alunne delle scuole di Mogliano.

Lo hanno fatto ieri nel Parco comunale dove si è tenuta la Manifestazione di Accoglienza e Benvenuto in occasione dell’arrivo di quattordici insegnanti provenienti da diversi paesi europei (Irlanda, Grecia, Polonia, Spagna e la nostra Sicilia) nell’ambito del progetto scolastico europeo” Erasmus Plus” a cui partecipa l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Mogliano.
Hanno partecipato tutti gli studenti  e le studentesse (Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di primo grado) di Mogliano, i loro rispettivi insegnanti, i genitori, il dirigente scolastico Lauretta Corridoni e  Alessandro Quarchioni, assessore del comune di Mogliano nonchè presidente del Consiglio d’Istituto.


Gli studenti e le studentesse  hanno dato il proprio benvenuto esibendosi in una performance consistente nell’esecuzione corale dell’Inno d’Italia e dell’Inno europeo, il famoso “Inno alla gioia” di Ludwig Van Beethoven.
La mattinata è stata inoltre allietata da alcuni esponenti del gruppo folkloristico “La cocolla de Mojià” che hanno mostrato agli ospiti i nostri balli tradizionali.
Successivamente gli insegnanti hanno visitato le scuole di Mogliano assistendo alle lezioni nelle varie classi e conversando (in inglese ovviamente) con gli studenti e le studentesse.

Le insegnanti coinvolte nel progetto

IL PROGETTO ERASMUS PLUS  – La manifestazione che si è tenuta ieri fa parte di una serie di attività e di un percorso che tiene impegnate le  scuole per due anni. L’istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Mogliano (di cui fanno parte tutte le scuole di ogni ordine e grado di Mogliano e Petriolo) sta partecipando infatti al progetto europeo “Erasmus Plus K2 2 Partenariati tra sole scuole” di durata biennale, avente come tema “Transport in the Past Present and Future”. L’Erasmus Plus ha lo scopo di migliorare la qualità professionale degli insegnanti attraverso la “cooperazione e lo scambio di buone pratiche” educativo-didattiche.
Esso prevede “Incontri di progetto transnazionali”, visite da parte degli insegnanti delle scuole aderenti al progetto per “attività di apprendimento\formazione”, nonché attività con gli studenti relative all’argomento prescelto. In questo periodo gli alunni e le alunne stanno affrontando il tema dei trasporti nel passato e approfondendo la conoscenza dei Paesi partners. I lavori  sono poi documentati sulla piattaforma digitale Etwinning o attraverso materiale cartaceo. Questo in Italia è già il secondo meeting tra insegnanti. Essi infatti a novembre si sono già recati a Galway e a Dublino in Irlanda; il terzo incontro è previsto in Polonia dal primo al cinque giugno.

 



Lascia un commento