Riciclo di materiali e natura:
educare i giovani con la cooperazione

0

CIVITANOVA – Presentate nella sede della Bcc le cooperative scolastiche “Magichessenze” e “RiusiAmo”. Gli alunni della scuola secondaria di primo grado “A. Caro” (Istituto Comprensivo “Via Ugo Bassi” hanno illustrato i loro progetti, ricevendo in consegna i libretti di deposito bancario con la cifra stanziata dalla banca a sostegno

Le scuole della città in prima linea nell’educazione civica dei giovani. Anche attraverso la cooperazione. Questa mattina, nella sede della Bcc di Civitanova e Montecosaro, studenti e insegnanti hanno presentato due cooperative scolastiche: “Magichessenze”, costituita dalle classi II e III sezione E della scuola secondaria di primo grado “A. Caro” (istituto comprensivo “Via Ugo Bassi”), e “RiusiAmo”, costituita dalla classe I sezione E della stessa scuola.  I giovani studenti, ricevuti da Stefano Cecarini e Daniela Milani dell’ufficio marketing dell’istituto di credito di viale Matteotti, hanno illustrato i loro progetti e consegnato alla banca l’atto costitutivo e lo statuto sociale delle due associazioni cooperative scolastiche, ricevendo in consegna dalla banca i libretti di deposito bancario della stessa Acs con la cifra stanziata dalla banca a sostegno del progetto. Le due associazioni cooperative scolastiche impegneranno i ragazzini nel corso dei prossimi mesi scolastici in progetti e laboratori di educazione cooperativa finalizzati a incentivare tra i giovanissimi il senso di impegno civile ed etico, trasmettendo i principi di democrazia e di solidarietà. “Magichessenze” dedicherà particolare attenzione alle tematiche legate al verde mentre “RiusiAmo” alla realizzazione di oggetti con materiale di riciclo.  L’istituto comprensivo “Via Ugo Bassi” e la scuola Secondaria di primo grado “A. Caro” ringraziano la Bcc di Civitanova e Montecosaro «per la collaborazione e il sostegno finalizzati a un’esperienza che sarà altamente formativa ed educativa per i ragazzi».

Gabriele Censi
Scritto da

Esperto di video con la sua telecamera non si lascia sfuggire un servizio. Ama la natura e la vita nei campi e porta sempre i frutti della terra ai suoi inseparabili amici della Base. E’ il grande saggio e bisbiglia consigli e suggerimenti. “Guru” lo chiamano gli amici. Nessuno conosce la sua età.



Lascia un commento