Margherita e Thomas, giovani eroi
in “Tremiamoci per mano”

0

VIDEO – Un cartone animato realizzato con i disegni degli alunni di quinta elementare della scuola “Via Giotto” di Trodica di Morrovalle racconta di un bambino e di una bambina alle prese con una forte scossa di terremoto

Una giornata come tante, piccole rivalità tra Margherita, la più brava della classe e Thomas, il suo cugino amante dello sport e vivace ma che non ama molto la scuola. E poi, improvvisamente, il terremoto, che butta giù tutti i piatti, apre le crepe sui muri e fa cascare le case. Così comincia “Tremiamoci per mano”, un cartone animato speciale. Non solo perché parla di bambini e bambine come te ma perché è stato realizzato dagli stessi alunni delle classi A, B e C della quinta elementare della scuola “Via Giotto” di Trodica di Morrovalle. Per realizzarlo gli alunni hanno anche imparato (con l’aiuto di insegnanti e dei vigili del fuoco di Macerata), come comportarsi in caso di terremoto. Cosa fare e non fare. E così anche i protagonisti del cartone animato dimostrano grande coraggio e saggezza, anche di fronte a eventi spaventosi. Non diremo molto sulla trama, così da non rovinarvi la visione. Ma ricordate le parole che dice il vigile del fuoco alla fine del cartone, rivolgendosi al nonno dei due protagonisti: “I veri eroi sono stati i tuoi nipoti, che non si sono fatti prendere dal panico”.

(Fe. Nar.)

Scritto da



Lascia un commento