facebook twitter rss

Malore in palestra,
ragazza muore a 27 anni

CIVITANOVA - Agnese Brachetti, di Pollenza, si è sentita male intorno alle 19,30 durante una lezione di body combat. Ha avuto un arresto cardiaco. Lavorava alla Manpower. La famiglia, colpita di recente dalla scomparsa della madre della giovane, ha chiesto un accertamento autoptico
lunedì 23 aprile 2018 - Ore 20:58 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri questa sera davanti la palestra Exe

 

di Laura Boccanera

Malore durante la lezione di body combat, ragazza di 27 anni ha un arresto cardiaco e muore. Lei è Agnese Brachetti, di Pollenza, lavorava nella sede Manpower di Civitanova. Era iniziata da soli 5 minuti la lezione di allenamento alla palestra Exe quando la  ragazza improvvisamente ha perso i sensi ed è caduta a terra.

Agnese Brachetti

Ad accorgersi della cosa un’altra frequentatrice del corso che le stava dietro nella sala e che subito ha interrotto la lezione e allertato i soccorsi. La giovane dopo il malore ha perso i sensi. Il 118, arrivato poco dopo, l’ha rianimata sul posto dopo le prime cure offerte dal personale della palestra. Disperata la corsa in ospedale in codice rosso. La giovane però non ce l’ha fatta e si è spenta dopo circa un’ora di tentativi di salvarle la vita. Sconvolto il personale della palestra e gli allenatori: erano circa le 19,30 e solo da qualche minuto era iniziata la lezione, ancora in fase di riscaldamento, quando la giovane è finita a terra. Il titolare della palestra ha stabilito per domani un giorno di chiusura per lutto. E sconcerto anche al pronto soccorso dove i medici, pur tentando l’impossibile hanno fatto di tutto per rianimarla, ma invano. Il suo cuore ha cessato di battere. Avrebbe compiuto 28 anni fra qualche giorno, il 28 aprile, ma una morte assurda e incomprensibile l’ha strappata via. Un malore improvviso e inaspettato, un arresto cardiaco, proprio a lei che non aveva mai sofferto di cuore, che non aveva particolari problemi ed era sportiva e atletica. Sconcerto a Civitanova e a Pollenza, sotto choc i titolari della palestra che la giovane frequentava saltuariamente. Un decesso che ha scosso due comunità: qui Agnese lavorava e aveva molte amicizie, il fidanzato è di Civitanova, la famiglia invece abitava a Pollenza. Un contesto, quello familiare, scosso anche da alcuni lutti che in poco tempo hanno colpito duramente la quotidianità della 27enne, laureata e cosmopolita, con diverse esperienze di studio all’estero. Il 24 febbraio era morta la mamma di Agnese, Maria Rita Romagnoli a causa di una malattia. Sul decesso i familiari hanno chiesto un accertamento per stabilire l’esatta natura della morte e sul corpo della ragazza è stata disposta l’autopsia. Il corpo della ragazza si trova ora all’obitorio di Civitanova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X