facebook twitter rss

Pescatore trovato morto
nel lago di Castreccioni

CINGOLI - Piergiuseppe Villani aveva 61 anni. Ieri pomeriggio era uscito per andare a pesca ma non era rientrato. Il corpo senza vita dell'uomo è stato rinvenuto a Baya Popeye nelle prime ore del mattino. A stroncarlo sarebbe stato un malore. I funerali si svolgeranno giovedì pomeriggio ad Apiro
martedì 17 aprile 2018 - Ore 08:21 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Piergiuseppe Villani

 

Muore mentre era a pesca al lago, il corpo ritrovato nelle prime ore di questa mattina. Il dramma si è consumato sulle rive del lago della diga di Castreccioni, a Cingoli, dove ieri pomeriggio Piergiuseppe Villani, 61 anni, era andato a pesca. La sera però non aveva fatto ritorno a casa. Nelle prime ore di questa mattina, alle 5,45, il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato a Baya Popeye, vicino a dove Villani aveva la sua postazione di pesca.
Il corpo immerso nell’acqua, i piedi sulla riva del lago Castreccioni. E’ stato trovato così questa mattina un pescatore di Apiro, Piergiuseppe Villani, che ieri era andato al lago per pescare. La sera doveva fare ritorno a casa ma i famigliari non l’hanno mai visto rientrare. Con il passare delle ore il timore che potesse essergli accaduto qualcosa è cresciuto sempre di più. Sono anche iniziate le ricerche, poi, circa trenta minuti prima dell’alba, alle 5,45, è stato trovato il corpo del pescatore, a Baya Popeye, proprio vicino alla postazione che usava per andare a pesca. Sul posto sono intervenuti il 118, i vigili del fuoco di Macerata e Apiro, arrivati con sei uomini e tre mezzi (due autopompe e un fuoristrada), e i carabinieri della locale stazione. Stando agli accertamenti svolti sul posto il 61enne sarebbe morto in seguito ad un malore che lo ha colpito mentre stava a pesca.

I funerali dell’uomo si svolgeranno giovedì 19 alle 15,30 nella chiesa della Madonna della figura di Apiro.

(Servizio aggiornato alle 19)

Il mezzo dei vigili del fuoco di Apiro nel parcheggio del lago Castreccioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X