facebook twitter rss

Pallavolo Macerata:
la festa per la promozione in C
e l’attesa per il match di Forlì

VOLLEY - La Montalbano allenata da Federico Domizioli e Carlo Giacomini centra il salto di categoria, la squadra allenata da coach Pasquali, capolista in serie B, impegnata giovedì in Romagna per il turno infrasettimanale. Il racconto di un sabato da incorniciare a cui ha partecipato anche l’Istituto Confucio
martedì 17 aprile 2018 - Ore 11:38 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Pallavolo Macerata che si prepara per la nuova settimana, decisiva, con un occhio però al bellissimo fine settimana appena trascorso. Ciliegina sulla torta la vittoria della Medea sulla Gibam Fano, in una gara inaugurata con il benvenuto agli ospiti da parte dello sponsor del giorno, in questo caso l’Istituto Confucio di Macerata, rappresentata dai direttori Giorgio Trentin e Yan Chunyou. «Per noi è stato un grande piacere – ha dichiarato il general manager Francesco Gabrielli – Ormai è uno sponsor storico di questa società, uno sponsor istituzionale di prestigio, che in questi anni ha sempre dimostrato un grande entusiasmo nel sostenere il nostro progetto. Stiamo programmando anche degli scambi culturali». Un entusiasmo che ha portato l’Istituto a ospitare la presentazione della squadra nella scorsa stagione, quella della promozione sfiorata. «La collaborazione è nata dall’anno precedente a quella presentazione – ricorda Gabrielli – Il loro entusiasmo ci ha contagiato e ci ha portato ad organizzare lì la presentazione con i risultati che tutti ricordiamo. Una bellissima cerimonia, una giornata molto riuscita. Quest’anno abbiamo ancora ampliato la collaborazione con iniziative come il calendario cinese con le foto dei nostri giocatori».

Ma sabato è stato anche il giorno della promozione del Montalbano in Serie C. Per la società un altro tassello importante, la bella vittoria contro l’Aurora Appignano che ha aperto la strada ai ragazzi allenati da Federico Domizioli e Carlo Giacomini dopo un percorso da incorniciare. «Siamo estremamente contenti per aver vinto questo campionato, visto che non eravamo partiti con questo obiettivo – osserva soddisfatto Gabrielli – Questi ragazzi hanno incarnato i valori della società: tenacia, coesione nei momenti difficili. Nel corso dell’annata hanno dovuto anche sopperire ad alcune assenze, esprimendo anche un’ottima pallavolo. Per noi non è un arrivo ma un punto di partenza. La programmazione per la Serie C dipenderà da quelli che saranno i risultati della Medea. In caso di promozione in A2 e di obbligo di una Serie C Under 18 da parte della federazione ci organizzeremo in quel senso, altrimenti investiremo su una squadra che unisca giovani e meno giovani per avere un bacino di giocatori che possano essere utili anche alla prima squadra».

Considerazioni però che passano anche dalla prossima gara di Forlì, giovedì alle 21. Il Collettivo Macerata invita i tifosi a partecipare alla trasferta, ritrovo con le proprie auto alle 17,30 al piazzale della Marpel Arena e cena alle 19,30 in piadineria. Per informazioni è a disposizione il numero 3402306540 (Massimo Pesciaioli). Nonostante le problematiche del turno infrasettimanale il Collettivo ha annunciato la sua presenza al completo. «Vedere 30 tifosi a Ferrara è stata per noi una graditissima sorpresa – conclude Gabrielli – Se sommiamo i dirigenti presenti, arriviamo a circa 50 persone che da Macerata hanno preso posto al palazzetto di Ferrara. Il turno infrasettimanale potrebbe penalizzare un po’ la partecipazione però ci si sta organizzando per portare i tifosi in trasferta. La società farà il possibile per agevolare la partecipazione e spero che nei limiti del possibile ci sia una buona partecipazione anche per Forlì, visto che sarà una partita fondamentale».

Terza in campionato, Forlì si sta giocando le ultime carte per la conquista del secondo posto sulla Sa. Ma. Portomaggiore (sopra alla Celanese di 7 punti) che però finora ha tenuto il ritmo forsennato della Medea. Sarà dunque un match durissimo. «Credo che per noi sia la trasferta più difficile di questo periodo – ha dichiarato il capitano della Medea Cristian Casoli – Troveremo un avversario agguerrito che vorrà portarci via punti. Dovremo mettere in campo ancora più attenzione e intelligenza della trasferta di Ferrara, dove abbiamo avuto delle difficoltà che siamo stati bravi a superare. Questo è quello che dobbiamo fare, essere molto attenti, se ci saranno momenti problematici nel match, a dare il massimo per cercare di prendere questi 3 punti che sono fondamentali per il nostro campionato». Dall’altra parte della rete però c’è l’unica squadra che ha costretto al tie-break Portomaggiore che, dopo il 3-1 subito dai ragazzi allenati da coach Adrian Pablo Pasquali, ha conosciuto solo vittorie, come d’altronde la stessa Macerata (costretta al tie-break solo da Terni). «La Celanese è una squadra completa – la descrive Casoli – Ha molti giocatori interessanti e validi che hanno fatto vedere ottime cose. Hanno fatto soffrire Portomaggiore e hanno rischiato anche di vincere quindi sappiamo che andiamo in casa di un avversario che darà filo da torcere anche a noi. Per questo dico che è la trasferta più importante e più difficile da giocare». Medea che arriva all’appuntamento dopo la vittoria per 3-0 con Fano. Una prestazione convincente che però va archiviata, visto che giovedì sarà altra storia. «Quello è il passato – conclude il capitano – Vincere è sempre importante ma quello è un capitolo già chiuso. Noi non dobbiamo guardare il passato, ma il presente e il futuro. Noi dobbiamo mantenere questo vantaggio in classifica che è fondamentale, quindi non dobbiamo uscire dalla nostra strada, ma continuare su questo percorso e fare un passo alla volta. Adesso pensiamo a Forlì, poi dopo si vedrà».
Il Collettivo Macerata invita i tifosi a partecipare alla trasferta, ritrovo alle ore 17.30 al piazzale della Marpel Arena e cena alle ore 19.30 in piadineria. Per informazioni è a disposizione il numero 340-2306540 (Massimo Pesciaioli).
La gara sarà trasmessa in diretta da Radio Studio 7, ascoltabile dal sito www.radiostudio7.net e dal canale 611 del digitale terrestre delle Marche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X