facebook twitter rss

Addio all’ultimo duca di Camerino,
aveva ricomprato il castello
conquistato da Cesare Borgia

PIERGENTILE VARANO si è spento a 92 anni. Abitava a Rieti in una dimora di 121 stanze, aveva vissuto in Australia e fondato diverse imprese di successo. A lui si deve il restauro del borgo medievale di Massaprofoglio
domenica 15 aprile 2018 - Ore 09:00 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Piergentile Varano

 

Camerino ha perso il suo ultimo duca. Si è spento nella sua residenza di Rieti giovedì scorso il duca Piergentile Varano, avrebbe compiuto 93 anni nel prossimo mese di maggio. Nato nella città laziale nel 1925 si era laureato in Economia e finanze poi aveva iniziato l’attività imprenditoriale di costruttore girando il mondo, per stabilirsi poi con la moglie ed i quattro figli a Perth in Australia, dove aveva fondato diverse imprese di successo. Rientrato negli ultimi decenni in Italia, aveva scelto di vivere in un castello di 121 stanze, ricco di patrimonio artistico, in cui aveva ricostituito una biblioteca e l’archivio storico della famiglia Da Varano, che aveva governato per tre secoli il ducato di Camerino, di cui è l’ultimo discendente. I funerali si svolgeranno martedì prossimo alle 15 nella cattedrale di Rieti. A Camerino in anni recenti il duca aveva riacquistato il castello di famiglia in località Piagge, perso per la prima volta nel 1501 quando il ducato fu attaccato da Cesare Borgia, detto il Valentino. Lo aveva restaurato e vi aveva soggiornato per diversi periodi. Si deve a lui anche il restauro del borgo medievale di Massaprofoglio di Muccia. Si era impegnato in questi ultimi anni per la valorizzazione della storia della famiglia Da Varano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X