facebook twitter rss

Santo Stefano-Ubi Banca,
decima vittoria in campionato

BASKET IN CARROZZINA - Continua la stagione pazzesca della formazione di Porto Potenza che si conferma al vertice della classifica grazie al successo 76 a 35 sulla Cimberio Varese
mercoledì 14 febbraio 2018 - Ore 09:59 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Adrian Ranales Pinero,

 

Tutto secondo pronostici. S. Stefano – Ubi Banca passa facilmente in casa contro la Cimberio Varese con un eloquente 76-35 che fotografa il divario tecnico tra le due squadre.  I portopotentini si confermano pertanto al vertice della classifica del massimo campionato di basket in carrozzina italiano, in coabitazione con l’Unipolsai Cantù che ha ugualmente vinto facile sul parquet amico contro Porto Torres. Il match di Porto Potenza ha visto i padroni di casa partire in sordina, al cospetto di una Cimberio molto rimaneggiata, stanca dopo l’impegno nei preliminari di Champions league e ridotta ai minimi termini con soli 6 giocatori a referto al PalaPrincipi. Le strigliate di coach Ceriscioli, tuttavia, non si sono fatte attendere e, dal secondo quarto, i ragazzi hanno iniziato a carburare e ad applicare schemi e atteggiamento di gioco che li hanno portati quest’anno a perdere solamente una gara finora.  Al termine del match ancora sugli scudi il francese in casacca neroverde Sofyane Mehiaoui, top scorer del match con 21 punti, e capitan Dimitri Tanghe con un ottimo 16 a referto.  In doppia cifra anche il nuovo arrivo di quest’anno, lo spagnolo Adrian Ranales Pinero, con 10 punti e Bedzeti con 11. Ghione lasciato a riposo per via di un antipatico infortunio a un dito della mano destra che si sta portando dietro da alcune settimane. Prossimo incontro sabato a Porto Torres, quest’anno la brutta copia della squadra che lo scorso anno ha conteso in finale lo scudetto a Cantù. Ma comunque trasferta ostica e avversario da affrontare con la massima attenzione. A questo punto della stagione, infatti, a tre giornate dal termine della regular season, per i portopotentini è matematico l’ingresso ai play off ma ci si gioca l’importante piazzamento finale che determinerà gli accoppiamenti in semifinale scudetto.

La Santo Stefano -Ubi Banca

La carica di Sofyane: «Ci crediamo: puntiamo dritti allo scudetto»- E’ in vetta alla classifica dei migliori assist man del campionato con oltre 8 di media a partita.  E’ secondo solo a De Maggi del Giulianova, invece, per media punti realizzati. E poi di classe, esperienza e caratura internazionale ne ha da vendere.  Il francese Sofyane Mehiaoui non ci gira tanto attorno. Al termine della partita vinta contro Varese, dopo aver sottolineato comunque la bravura degli avversari «che, seppure ridotti all’osso e stanchi dopo l’impegno di coppa, ci hanno comunque creato qualche grattacapo nel primo quarto», parla esplicitamente degli obiettivi della sua squadra. «Quest’anno ci sono davvero tutti gli ingredienti per poter fare qualcosa di molto molto importante», dice il transalpino, al suo secondo anno a Porto Potenza dopo aver giocato con varie squadre in patria tra cui Parigi, e poi aver lasciato un segno indelebile in Italia, al S. Lucia Roma, con una breve parentesi in Turchia al Galatasaray. E poi parla anche lui, così come coach Ceriscioli a inizio stagione, di scudetto: «Dobbiamo crederci fino in fondo – dice Mehiaoui – non per illuderci ma perché ce la possiamo davvero fare. Lo scorso anno è stato un test. E’ stata una gran bella stagione in cui siamo usciti a testa altissima in semifinale contro i campioni di Cantù. Abbiamo messo a punto tutto e oleato gli ingranaggi per essere pronti fin da subito in questo campionato. E ora siamo in corsa, ce la giochiamo alla pari con Cantù, e lo stiamo dimostrando. All’andata abbiamo perso di soli due punti contro i campioni d’Italia – continua Mehiaoui – un match che entrambi potevamo e meritavamo di vincere. Perdere quella partita non conta nulla. Li abbiamo fatti tremare. Questo è quello che conta. I match decisivi arriveranno più in là».  Parole impregnate di grinta ed entusiasmo che caricano ulteriormente tutto l’ambiente della S. Stefano Sport e i ragazzi di coach Ceriscioli. Tutte le partite della S.Stefano – Ubi Banca con i commenti, le interviste del post partita e la fotogallery qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X