facebook twitter rss

Consegnate le prime 23 Sae a Valfornace

lunedì 12 febbraio 2018 - Ore 18:51 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Massimo Citracca

 

Rientrano le prime 23 famiglie a Valfornace, dove oggi ha avuto luogo la consegna delle prime Sae. Sono intervenuti il sindaco Massimo Citracca in fascia tricolore, Roberto Stoppoloni della Protezione civile, Paolo Sabbatini dell’Erap, i rappresentanti del consorzio Cns e della Nefer che ha curato l’urbanizzazione. «Abbiamo atteso tanto questa giornata importante, finalmente rientrano le prime famiglie – ha detto Citracca – faremo festa quando tutti saranno entrati nelle casette, ci sono state chieste altre Sae, la Protezione civile ci ha dato il via libera, ci è voluto del tempo per avere le Sae, perchè sono stati necessari parecchi lavori, vista la collocazione scelta per le aree. Speriamo di consegnarne altre entro fine mese, tempo permettendo. Abbiamo voluto intitolare quest’area Sae a Franco Tonnarelli, storico capo del personale Saipem, che tanto ha fatto per Pievebovigliana e per i nostri giovani». Il sindaco ha ricordato come l’amministrazione comunale è impegnata nel progetto per la nuova scuola e per la sistemazione idraulica del torrente Fornace, per cui è stato ottenuto un supplemento di fondi, per evitare rischi, come quelli che soltanto pochi anni fa hanno portato all’alluvione nella zona degli impianti sportivi. Nelle altre zone le casette sono già tutte montate, nell’area Giovanni XXIII, la prossima a vedere le consegne, si stanno ultimando le opere di urbanizzazione, più in ritardo la zona accanto alla nuova scuola, dove i lavori sono partiti dopo e si stanno effettuando ancora i collegamenti delle fognature.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X