facebook twitter rss

“Laura Boldrini sgozzata”,
trovato l’autore del post
col fotomontaggio choc

La polizia postale, grazie alla collaborazione di Facebook, ha identificato un 58enne di Cosenza. Il suo profilo è pieno di immagini violente, minacce e personaggi armati
domenica 4 febbraio 2018 - Ore 15:23 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

La Polizia postale e delle telecomunicazioni ha individuato il responsabile del post minatorio pubblicato ieri su Facebook nei confronti della presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini. Perquisizioni nell’abitazione di un artigiano cinquantottenne di Torano Castello, nella provincia di Cosenza.

È stato portato nella Questura di Cosenza per la completa identificazione e sarà denunciato, l’artigiano 58enne individuato come l’autore del post contenente le minacce alla presidente della Camera Laura Boldrini pubblicato su Facebook. Inquirenti ed investigatori stanno valutando quale contestazioni muovere all’uomo di Torano Castello, nel cosentino. L’uomo non apparterrebbe a movimenti radicali o estremisti. L’artigiano vive in una zona di campagna a Torano Castello, Comune ad una trentina di chilometri a nord di Cosenza, con la moglie e due figli. Secondo quanto si è appreso, l’uomo si “diletterebbe” a pubblicare sul suo profilo facebook commenti e fotomontaggi per”denunciare” le cose che a suo giudizio non andrebbero bene in Italia Materiale definito “utile alle indagini” è stato trovato dalla polizia a casa dell’uomo.

 «Io non ho paura – ha detto la Boldrini – Io pago ogni giorno il mio impegno contro le destre quando la mia testa viene decapitata in un fotomontaggio, che viene fatto circolare sulla rete, anche davanti agli occhi di mia figlia. Io lo pago ma non ho paura».

 

Articoli correlati

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X