facebook twitter rss

De Micheli e Ceriscioli a Caldarola
per la scuola che verrà

SISMA - Il commissario per la ricostruzione e il governatore delle Marche terranno una conferenza stampa alla sala Tonelli assieme ai rappresentanti della Coop e Lega Coop che hanno finanziato l’opera donata alla comunità. Il sindaco Giuseppetti: «non saranno ammesse forme di manifestazioni fuori tema e volte ad oscurare questo momento importante per la rinascita del paese»
giovedì 1 febbraio 2018 - Ore 13:52 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Paola De Micheli e Luca Ceriscioli

 

Il secondo mese del 2018 inizia sotto il segno dei migliori auspici per Caldarola che domani, 2 febbraio, ospiterà un manifestazione e una conferenza stampa molto importanti per il futuro del paese gravemente piegato dalla furia del terremoto. Alle 14 Corso Umberto I sarà pacificamente invaso dai bambini e ragazzi dell’Istituto scolastico Simone De Magistris che leggeranno e poi deporrano i loro pensieri inerenti la costruzione della nuova scuola che sarà edificata dove ora c’è solo il cratere del vecchio plesso, devastato dal terremoto e successivamente abbattuto. Un momento molto atteso soprattutto per donare serenità alle nuove generazioni e alle loro famiglie.

Subito dopo ci sarà la conferenza stampa nella sala polifunzionale “Tonelli” alla presenza tra gli altri, del Commissario straordinario per la ricostruzione Paola De Micheli, il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e i rappresentanti della Coop e Lega Coop che hanno finanziato l’opera donata alla comunità caldarolese e i tecnici della ditta Integra incaricata alla costruzione della scuola. Il sindaco Luca Maria Giuseppetti, nell’invitare tutta la cittadinanza a questo importante evento, fa sapere «che non saranno ammesse forme di manifestazioni fuori tema e volte ad oscurare questo momento importante per la rinascita del paese, quello di domani deve essere un momento dedicato alla crescita che vedrà anche la presenza dei bambini e dei ragazzi. Ai loro occhi e nelle loro menti devono restare impresse solo le migliori azioni legate al loro avvenire, espresse con la massima civiltà. Deve essere, questa occasione, solo una bella giornata di festa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X