facebook twitter rss

«Non mi fanno entrare in discoteca»,
nigeriano chiama i carabinieri

CIVITANOVA - L'uomo ha accusato la security di averlo lasciato fuori per motivi razziali. Dalle prime verifiche dei militari non vi sarebbero riscontri
sabato 13 gennaio 2018 - Ore 16:00 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Nigeriano lasciato fuori dal Donoma chiama i carabinieri: «Non mi fanno entrare per motivi razziali». Al vaglio degli inquirenti la versione dell’uomo, che i militari hanno trovato su di giri al momento dell’intervento.

Intervento dei carabinieri della Compagnia di Civitanova questa notte davanti alla nota discoteca di via Mazzini dove un uomo di 40 anni di Macerata di origine nigeriana aveva accusato la security di averlo lasciato fuori e che le motivazioni fossero da ricercare nel fatto che fosse straniero e nero. In realtà i militari hanno trovato il 40enne su di giri e lo hanno invitato in caserma per calmarsi. Lì l’uomo è tornato in sé e i militari hanno avvertito la moglie che da Macerata è tornata a recuperare il coniuge. Al momento il nigeriano non ha sporto denuncia per le presunte accuse di discriminazione razziale. Dalle prime verifiche dei carabinieri non vi sarebbero riscontri.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X