facebook twitter rss

“Natale all’improvviso”, Marchiori:
«Tremila euro per la pedana dell’albero»

MACERATA - Il consigliere di Forza Italia interviene sulla spesa fatta con una determina urgente e affidata all'associazione Sferisterio. «Ma l'esigenza dell'urgenza nel settore amministrativo può dipendere dagli amministratori che dormono?»
mercoledì 3 gennaio 2018 - Ore 15:59 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La pedana “incriminata”

 

Lo scorso anno era per l’addobbo, questa volta è la pedana a riaccendere, passato il Natale, la polemica politica a Macerata. Il consigliere comunale di Forza Italia Andrea Marchiori sceglie l’arma dell’ironia per evidenziare la spesa fatta per la pedana dell’albero in piazza delle Libertà. «La pedana rossa – scrive in un post su Fb – ai piedi dell’albero (albero escluso) è costata solo tremila euro. Ma c’è una ragione. Quest’anno il Natale è arrivato all’improvviso (il caldo di ottobre!) e la Giunta solo il 20 dicembre ha pensato alla pedana (non c’era più tempo per una indagine di mercato) e quindi, si legge nella determina 1508 del 29/12, “vista l’esigenza d’urgenza dell’intervento prima del giorno di Natale” (giuro, è scritto così!) l’opera è stata affidata ad una associazione cittadina». E poi continua chiedendosi: «Ma l’esigenza dell’urgenza nel settore amministrativo può dipendere dagli amministratori che dormono? Oppure, l’esigenza dell’urgenza è stata programmata per tempo?» L’albero di Natale viene da Mogliano dal giardino di un privato che non lo voleva più e che quindi tramite un vivaista l’ha dato al Comune. Un abete del Caucaso, un “abies nordmanniana”, varietà usata molto spesso proprio per le festività natalizie. Per illuminarlo sono state montate luci a led di una tonalità “bianco freddo”. «E’ il naturale epilogo di un Natale da dimenticare per l’amministrazione, – conclude Marchiori – poi vorrei capire se la dicitura di pedana solidale andava intesa come allo stato solido, cioè non liquido o gassoso»

Andrea Marchiori

Una spesa che resta comunque in famiglia perché la realizzazione della pedana è stata affidata all’associazione Arena Sferisterio e al Centro Copie G.S. snc (per la parte grafica), come si legge nella determina stessa che fa appunto riferimento all’urgenza richiamata da Marchiori: “Vista l’esigenza di procedere con urgenza alla realizzazione della pedana in piazza della Libertà e al suo allestimento grafico onde completare l’allestimento dell’albero natalizio prima del giorno di Natale, dato atto dell’urgenza dell’intervento e vista la necessità di procedere alla realizzazione di quanto proposto dai Gam (Giovani Architetti Maceratesi) su cui l’amministrazione si è espressa favorevolmente, verificata la disponibilità delle seguenti ditte alla realizzazione dei manufatti e finiture e onde poter eseguire il tutto prima del 25 dicembre, si è proceduto, stante la copertura finanziaria, ad incaricare le ditte disponibili secondo lo schema di seguito riportato” (seguono i nominativi delle ditte e gli importi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale



confucio unimc


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X