facebook twitter rss

L’Oscar dello sport
alla Nazionale terremotati

PREMIO - La squadra nata a giugno e che raccoglie calciatori con casa inagibile si è aggiudicata il riconoscimento "Gesto etico Fabrizio Quattrocchi"
giovedì 7 dicembre 2017 - Ore 21:16 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

La Nazionale italiana terremotati

 

Un prestigioso riconoscimento per la nazionale italiana terremotati che si aggiudica il primato per il progetto solidale nella sezione “Gesto etico Fabrizio Quattrocchi” della XII edizione del “Premio sport e cultura 2017, gli Oscar dello sport Italiano”. L’evento annuale, giunto alla XII edizione, premia gli enti e le persone che nel corso dell’anno si sono distinti per aver contribuito alla diffusione dello sport attraverso la realizzazione di un progetto, di un prodotto o per l’aver compiuto un gesto dal forte valore etico. Il 30 novembre si sono chiuse le votazioni e l’edizione 2017 ha registrato un vero record con 12.728 votazioni. La Nazionale italiana terremotati, che vede tra le sue fila tanti maceratesi e ascolani, si è aggiudicata il primo posto con 4.809 voti (il 37% del totale). La cerimonia di consegna del premio si terrà il 16 dicembre nel Pala Magnola di Ovindoli. Alla cerimonia saranno presenti i vertici del Credito sportivo, sponsor ufficiale del premio. La Nazionale italiana terremotati, nata a giugno, è composta da calciatori con casa inagibile in seguito al terremoto e provenienti dalle regioni colpite dal sisma. Patrocinata dal Coni, è giuridicamente rappresentata dall’associazione Solidarietà per i terremotati onlus che organizza eventi di solidarietà e sportivi finalizzati a raccogliere fondi. Scopo della Nazionale è quello di organizzare partite di calcio ed eventi di solidarietà attraverso l’ associazione che poi raccoglie le donazioni fatte durante le varie iniziative e le devolve a progetti arrivati direttamente dalle associazioni dei territori colpiti dal sisma. Ogni progetto è concreto e tangibile per aiutare le piccole realtà locali, deve essere realizzato entro due mesi dalla raccolta fondi ed è sempre segnalato sui biglietti di ingresso di ciascun match. La massima trasparenza in ogni iniziativa è la priorità della Nazionale. Ad oggi sono stati raccolti fondi per il rifacimento di una parte del parco giochi per i bambini di Pieve Torina, a breve si raggiungerà la somma necessaria per l’acquisto di un pulmino per una squadra di calcio junior di bambini delle aree terremotate e grazie alla mobilitazione di alcuni componenti della commissione verrà installata la banda larga per le zone del maceratese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X