facebook twitter rss

Aumentano gli incidenti:
in un anno 26 le vittime della strada

I DATI - E' quanto emerge dal rapporto Aci-Istat: nella nostra provincia c'è stato un peggioramento nel 2016. Civitanova il comune con più schianti, a Porto Recanati il tragico primato delle vittime. La superstrada è l'arteria più a rischio. Distrazioni alla guida e mancato rispetto della segnaletica le cause più frequenti
mercoledì 6 dicembre 2017 - Ore 13:11 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Incidenti stradali in aumento. E’ quanto certifica il rapporto Aci-Istat sull’incidentalità stradale nella provincia di Macerata, che per il 2016 mostra un peggioramento rispetto all’anno precedente e segna un rallentamento del trend positivo nell’ultimo quinquennio. Rispetto al 2015, gli incidenti aumentano del 2,7% circa, i feriti del 5%. Cresce anche il numero degli incidenti mortali (25): in totale 26 morti, quattro in più rispetto all’anno precedente. Nonostante nel quinquennio 2012-2016 si osservi una diminuzione degli incidenti (-8,8%) e dei feriti (-12,2%), il tasso di mortalità – cioè il numero di morti ogni mille incidenti – in provincia di Macerata è cresciuto rispetto ad una diminuzione su base nazionale. Il maggior numero di morti si registra nella fascia d’età degli over 65 (9 su 26) e nella fascia d’età che va dai 30 ai 54 anni (9). Fra questi ultimi, anche il maggior numero di feriti, pari al 40% del totale. Mancato rispetto della segnaletica e guida distratta rappresentano le due cause principali di incidentalità. Positivo il dato sulla velocità che scende del 4% circa come causa di incidenti. Il numero maggiore di incidenti nel 2016 è avvenuto durante la notte del sabato ma in questo periodo temporale risulta confortante la diminuzione dei feriti nella fascia 18-29 anni perché si è passati dal 65% al 25%. Anche nel 2016 Civitanova si conferma il comune col maggior numero di incidenti stradali (251), cresciuti del 20% circa rispetto all’anno precedente, e di feriti (340). Sulle strade del comune di Macerata si sono registrati 137 incidenti stradali con 172 feriti, un dato sostanzialmente in linea con il 2015. Il maggior numero di morti, invece, si è registrato nel territorio comunale di Porto Recanati (5). Per quanto riguarda la viabilità ordinaria, sulla SS77 della Val di Chienti si sono verificati il maggior numero assoluto di incidenti nel corso del 2016, la SS 078 Picena è la strada col più alto indice di gravità (numero di morti ogni 100 morti o feriti) mentre la SS16 Adriatica è la strada con il maggior numero di incidenti per chilometro, sempre nel 2016. Ogni giorni oltre 3.500 persone perdono la vita sulle strade di tutto il mondo e la distrazione alla guida per l’uso del cellulare è una delle principali cause. L’Automobile Club d’Italia lavora per contrastare i dati allarmanti sulla guida distratta e aderisce alla nuova campagna #ParkYourPhone promossa dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile). L’Automobile Club Macerata promuove la cultura della sicurezza stradale incontrando gli studenti delle quinte nelle scuole primarie della provincia. Per informazioni tel. 0733-31141, info@macerata.aci.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X