facebook twitter rss

Festa per i 19 anni del “Val di Chienti”
nel segno della solidarietà

MACERATA - In tanti hanno potuto ammirare la maxi torta di compleanno e lo show cooking dello chef Andrea Mainardi, in una giornata condotta dalla madrina Giulia Salemi. Gli oltre 5mila euro, frutto di una raccolta fondi promossa dal centro commerciale di Piediripa, saranno consegnati al sindaco di Muccia in una cerimonia pubblica
martedì 14 novembre 2017 - Ore 12:56 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Silvia Salemi e Andrea Mainardi

 

Si è svolta domenica la festa per i 19 anni del centro commerciale Val di Chienti. Una giornata di festa con tantissima gente che ha potuto ammirare la maxi torta di compleanno e lo show cooking dello chef Andrea Mainardi (della trasmissione “la prova del cuoco”). Oltre a Mainardi, che con la sua allegria e vivacità ha coinvolto e divertito i presenti, alla festa del Val di Chienti è stata ospite ed ha svolto il ruolo da madrina la showgirl Giulia Salemi (su Rai 2 e Mtv con le trasmissioni Sbandati e Ridiculousness). Durante la giornata sono stati assegnati i premi finali del concorso App Towin: ha vinto il primo premio, ovvero una Smart fortwo, Simone Zamponi mentre il maxi buono acquisto del valore di 630 euro è stato appannaggio di Giulia Brandi. Una giornata di festa ma dal significato particolare: infatti il Centro Commerciale Val di Chienti ha voluto legare questo anniversario alla solidarietà, volgendo lo sguardo e l’attenzione a chi, dopo un anno, ancora combatte con le ferite del terremoto. E’ stata organizzata una raccolta fondi a favore del comune di Muccia. Era presente anche il sindaco Mario Baroni che ha ringraziato la direzione del centro commerciale Val di Chienti per questo bel gesto che denota sensibilità e vicinanza, soprattutto, ha detto, “quando a un anno dal sisma non si parla più di terremoto e dei danni subiti”.

Nella giornata di domenica 12 novembre si è voluto sensibilizzare tutti i presenti che hanno potuto lasciare un contributo libero a favore degli abitanti del comune montano. Anche la maxi torta, visto lo scopo benefico, è stata composta da tantissime monoporzioni arrivate dai pasticceri di tutta Italia. Grazie all’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, che ha colto il significato benefico della giornata, sono state offerte tante prelibatezze, dai cannoli siciliani, ai dolci alla gianduia piemontesi e così via. La torta è stata distribuita dietro una offerta libera. Nei prossimi giorni sarà consegnata al sindaco di Muccia in una cerimonia pubblica la cifra raccolta che ammonta a 5.780 euro.

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X