facebook twitter rss

L’ascensore non funziona,
da mesi non riusciva a rincasare:
muore su una panchina

PORTO RECANATI - Pietro Canistrà, 70 anni, si è spento in ospedale dopo aver trascorso la notte davanti all'Hotel House, dove risiedeva. Aveva difficoltà a camminare, abitava all'ottavo piano del palazzone multietnico
mercoledì 8 novembre 2017 - Ore 10:34 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

L’Hotel House

 

di Emanuela Addario

Trascorre una notte sulla panchina del piazzale dell’Hotel House. La mattina seguente muore in ospedale. Tragedia al palazzone multietnico di via Salvo d’Acquisto dove l’uomo risiedeva. E’ accaduto domenica mattina. Verso le 7 alcuni residenti notano sulla panchina del piazzale l’anziano, Pietro Canistrà di 70 anni. E’ immobile disteso e infreddolito. Non parla né risponde a nessuno. “Abbiamo notato che stava male e abbiamo chiamato subito i soccorsi – dichiara un residente presente quella mattina – E’ stato trasportato all’ospedale e poche ore dopo abbiamo saputo che era morto”. L’uomo aveva dormito sulla panchina. Erano mesi che non tornava a casa, all’ottavo piano del condominio. Aveva grosse difficoltà nel salire le scale. All’Hotel House, come ormai noto a tutti, gli ascensori non funzionano. L’uomo, discreto e riservato, ultimamente mangiava qualche panino acquistato al bar del piano terra e trascorreva le giornate seduto sulla panchina del piazzale. Andava avanti con una piccola pensione sociale. All’House lo conoscevano quasi tutti. Le sue giornate erano lì nel piazzale, tra una sigaretta offerta e quattro chiacchiere con gli altri residenti. Poi la panchina, punto d’appoggio e ultimamente anche letto. E’ su quel letto che Pietro ha trascorso la sua ultima notte all’Hotel House. L’uomo viveva da solo. Sul posto anche i carabinieri della stazione di viale Europa.

 

Hotel House nel bilancio statale, il consiglio regionale approva: “Riqualificazione problema nazionale”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X