facebook twitter rss

Ai giardini Diaz torna Kartisti,
atteso il Commissario Montalbano
per i 50 anni dell’Anffas

MACERATA - Attori e volti noti per la gara di domenica con Cesare Bocci animatore dell'evento. Annunciata la probabile presenza di Luca Zingaretti. La festa inizia sabato con un convegno scientifico, l'inaugurazione del rinnovato poliambulatorio e poi spettacoli e street food nella sede di via Vanvitelli
martedì 12 settembre 2017 - Ore 15:11 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mario Sperandini, Romano Carancini, Marco Scarponi e Marika Marcolini

Luca Zingaretti

 

di Gabriele Censi

(foto di Fabio Falcioni)

L’Anffas di Macerata conclude i festeggiamenti per il 50esimo anniversario con un weekend ricco di eventi. Un convegno nazionale, spettacoli, street food e Kartisti. La gara motoristica ai Giardini viene confermata nonostante le difficoltà date dai nuovi regolamenti della federazione e dalle norme sulla sicurezza. Non per garantire l’ordine pubblico ma per festeggiare insieme a Cesare Bocci, storico testimonial dell’associazione dovrebbe arrivare un famoso commissario di polizia: Montalbano alias Luca Zingaretti. Lo annuncia con il condizionale il presidente Anffas Marco Scarponi seppure ha avuto rassicurazioni dall’amico Cesare Bocci, il Mimì Augello della nota serie tv: “Sabato ha impegni di lavoro ma ha detto che farà di tutto per partire domenica mattina presto e arrivare per la gara. Speriamo di averlo, insieme ai tanti amici attori che non mancheranno di testimoniare la loro vicinanza”.  Ci saranno Tiziana Foschi, Marco Bonini, Claudio Castrogiovanni, Alessia Barela, Daniela Scarlatti, Milena Miconi, Angelo Russo, l’agente Catarella al fianco di Montalbano e altri ancora non confermati. Il sindaco Romano Carancini annuncia anche una sorpresa da parte del comune ancora top secret.

Si inizia sabato mattina nella sede di via Vanvitelli con l’evento di formazione interregionale per operatori e tecnici a cura di Anffas nazionale: “Presentazioni matrici 2.0”. Il consigliere nazionale Mario Sperandini invita alla partecipazione: “Siamo impegnati affinché alle persone con disabilità ed alle loro famiglie sia garantito il diritto a disporre di un progetto individuale nell’ambito del quale ricondurre tutti i sostegni di cui la persona deve disporre per vedersi garantita qualità di vita e diritti. Il software “Matrici 2.0” è un sistema informatico integrato in grado di realizzare tale progetto come prevede il poco applicato articolo 14 della legge 328”.

Alle 18,30 nel cortile ci sarà l’inaugurazione del rinnovato centro ambulatoriale intitolato alla benefattrice Luisa Pallotta: “Ci ha lasciato il suo patrimonio in eredità e grazie all’alienazione di un immobile a Roma – spiega Scarponi – siamo riusciti a rendere moderna e funzionale una struttura ormai vecchia di 40 anni”.  Quindi la festa entra nel vivo con animazione, musica live e street food fornito da sostenitori che operano nel settore enogastronomico. “Sono invitati tutti i cittadini, l’ingresso è libero,  poi chi vuole può fare una donazione- continua Scarponi – , ci saranno gratuitamente panini, pesce fritto, dolci gelati, macedonie e la musica della marching band Abbanda. Poi la serata prosegue con un talk show condotto da Maria Francesca Gagliardi e Piji della trasmissione OnDeRead”. Saranno presentati anche tre libri: “Pesce d’aprile” di Cesare Bocci e Daniela Spada, “Anna che sorride alla pioggia” di Guido Marangoni e il romanzo di medicina narrativa di Paola Olmi “Marco e l’arcobaleno”. I brani saranno letti dagli attori Daniela Scarlatti, Tiziana Foschi, Antonio Pisu, Fulvia Zampa, Francesco Melchiorri e Filippo Congionti. Alle 23 il taglio della torta dei 50 anni. “I nostri primi 50,  – conclude Scarponi – perchè questa festa vuole dà il via ad una continuità che andrà avanti negli anni”.

Enrico Ruffini e Alferio Canesin

Domenica alle 10 ai Giardini Diaz  parte Kartisti con attori e volti noti in pista, anche una rappresentanza di Unimc che sostiene Anffas e il sindaco che vuole battere Bocci e ha chiesto scherzosamente che non sia avvantaggiato da un mezzo più veloce. “Kartisti è il punto più alto della contaminazione tra città e Anffas,  – dice Carancini – l’occasione più naturale di condivisione dopo che l’intuizione dell’assessore Canesin la portò nel percorso cittadino dalla sede precedente del kartodromo”.  La gara è organizzata dall’Aci: “Una competizione vera e propria con tutti i crismi – dice Enrico Ruffini presidente Aci Macerata- siamo orgogliosi di farla nonostante ci impegna molto con il personale e tutte le necessità tecniche”.  Al termine pranzo aperto a tutti insieme ai piloti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X