facebook twitter rss

Stroncato da un male a 58 anni,
muore dipendente della Tod’s

TOLENTINO - Stefano Romagnoli si è spento all'ospedale di San Severino. Oggi i fratelli Della Valle hanno visitato la camera ardente. Lascia la moglie Luana e i figli Valentina e Francesco, giocatore della squadra di calcio crèmisi. Il funerale domani alle 10 nella chiesa dello Spirito Santo
lunedì 11 settembre 2017 - Ore 17:21 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Stefano Romagnoli

 

Si è spento ieri pomeriggio all’ospedale di San Severino, dopo aver lottato contro un male, Stefano Romagnoli, dipendente della Tod’s di Tolentino dove coordinava l’ufficio tecnico. Avrebbe compiuto a novembre 58 anni. La camera ardente è stata allestita nella casa funeraria Rossetti in via Ugo La Malfa a Tolentino e oggi sono andati a testimoniare la loro vicinanza alla famiglia anche Diego e Andrea Della Valle. Il funerale si terrà domani, martedì, alle 10 nella chiesa dello Spirito Santo. Stefano Romagnoli lascia la moglie Luana e i figli Valentina e Francesco, giocatore del Tolentino. Il presidente della unione sportiva, Marco Romagnoli, esprime il cordoglio della società crèmisi: «Siamo davvero vicini a Francesco ed alla sua famiglia, così come lo saremo in futuro. E’ un lutto che ha colpito tutti noi. Francesco, oltreché essere un bravo calciatore ed un bravo ragazzo, è un cuore cremisi autentico. Il papà Stefano condivideva la sua stessa passione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X