facebook twitter rss

Boom del biologico nelle Marche,
+24% in un anno

AGRICOLTURA - E' quanto registra la Coldiretti regionale sulla base del nuovo rapporto Sinab
sabato 9 settembre 2017 - Ore 10:08 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Nuovo boom nelle Marche per il biologico. Ad annunciarlo è la Coldiretti regionale sulla base del nuovo rapporto Sinab, secondo il quale gli ettari coltivati sono aumentati del 24 per cento, passando da 63mila a 78mila nel giro di un anno. I terreni bio sono così arrivati a rappresentare il 17,5 per cento del totale. Ma crescono del 7,5 per cento anche gli operatori biologici, salendo a quota 2638, con un sempre maggiore impegno delle aziende agricole marchigiane verso esperienze di filiera corta, dal campo alla tavola. L’obiettivo è far fronte alla grande richiesta di prodotti biologici, unico settore a far segnare una crescita costante e a doppia cifra. “Oggi l’agricoltura biologica – sottolinea Tommaso Di Sante, presidente di Coldiretti Marche – rappresenta una grande opportunità, un modello vincente che non solo rispetta l’ambiente, tutela la biodiversità e la salute ma che crea nuove prospettive occupazionali per tantissimi giovani”. Il consiglio della Coldiretti è quello di acquistare i prodotti biologici direttamente nelle aziende, nelle botteghe e nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica che garantiscono l’origine nazionale degli alimenti in vendita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X