facebook twitter rss

Dramma per un allevatore,
s’impicca in un capannone

FIASTRA - L'uomo, 58 anni, ha compiuto il gesto intorno alle 11,30 di questa mattina. Il corpo trovato nel pomeriggio dalla madre con cui viveva. Le cause sarebbero legate ad una depressione
venerdì 19 maggio 2017 - Ore 20:21 - caricamento letture
Print Friendly

(Foto d’archivio)

 

Si toglie la vita in un capannone vicino a casa: dramma a Fiastra per la tragica fine di un uomo di 58 anni, allevatore. Probabilmente intorno alle 11,30 di questa mattina l’uomo si è tolto la vita. Il motivo sarebbe legato, stando agli accertamenti dei carabinieri di Fiastra, intervenuti sul posto, ad una depressione. L’uomo, che non era sposato, viveva con la madre in un modulo vicino alla sua abitazione che era stata danneggiata dal sisma dopo le scosse di ottobre. Persona riservata, si occupava dei suoi animali e coltivava i suoi terreni. Il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato dalla madre intorno alle 14 di oggi pomeriggio. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri. Ma ormai non era possibile fare nulla per salvare la vita all’uomo. Il 58enne in questi giorni era in attesa dell’arrivo della stalla per ospitare i suoi animali, chi lo aveva visto di recente dice che appariva sereno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X