facebook twitter rss

Pasquetta come Ferragosto:
i turisti scelgono il cratere
Assalto al lago di Fiastra

SISMA - Colonne di auto, ristoranti e agriturismi strapieni. In 500 hanno partecipato alla colazione nella tensostruttura, a Camerino. Picnic e grigliate lacustri
lunedì 17 aprile 2017 - Ore 19:38 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

(In alto Pasquetta a Fiastra nella galleria fotografica di Lucrezia Benfatto)

Passeggiata con gli asinelli per i bambini a Fiastra

 

di Monia Orazi

Lago di Fiastra come a Ferragosto, con migliaia di persone giunte da fuori ed auto incolonnate per arrivare, agriturismi strapieni per la giornata di Pasquetta. Un discreto movimento si è registrato anche a Visso, sempre pieno di auto in sosta ed in transito il piazzale del Motel Carnevali, a Maddalena di Muccia. A Camerino la colazione sotto la tensostruttura, a cura di Art Com con l’aiuto della Pro Camerino, ha fatto registrare oltre cinquecento partecipanti. Pasquetta con tante presenze nei comuni del cratere, nelle zone accessibili i turisti hanno risposto all’appello di solidarietà a sostenere le attività che coraggiosamente vanno avanti ed hanno riempito tavoli, prati, giardini e appunto le sponde del lago di Fiastra. La giornata ha confermato che il turismo è un volano decisivo, per poter far ripartire le zone dell’entroterra gravemente colpite dal sisma.

I disegni dei bambini a Fiastra

Al mattino presto il tempo leggermente nuvoloso e nebbioso non prometteva bene, ma dopo le 11 il sole è stato protagonista assoluto. Famiglie, gruppi di giovani, anziani, in tanti non sono mancati all’appuntamento con la tradizione.

Pasquetta, auto in coda per arrivare al lago di Fiastra

Chi si è portato da casa tavolini e sedie, cibo pronto, oppure ha fatto la grigliata come nella migliore tradizione del picnic nostrano, chi ha preso i panini sul posto con i salumi locali, chi ha scelto di sedere comodamente servito ai tavoli degli agriturismi aperti, migliaia sono state le presenze intorno al lago di Fiastra, per la festa di Pasquetta organizzata da RicostruiAmo Fiastra, col patrocinio di Comune e Pro Loco e la collaborazione di Soms e Sciarada di Corridonia. I più atletici hanno fatto al mattino presto la cicloturistica intorno al lago, gli altri hanno “smerennato” sul prato, giocando a pallone, facendo volare aquiloni, alcuni si sono cimentati con la pesca, altri con una semplice passeggiata. Ad allietare la giornata la musica tradizionale di gruppi locali marchigiani, stand gastronomici di prodotti tipici locali. Tante le attività per i piccoli, con animazione, giocolieri, letture insieme e giochi in bici, la mostra di disegni delle scuole di Camerino, Pieve Torina e Caldarola.

Camerino, la segretaria comunale Donatella Pazzelli alla colazione di Pasqua

La giornata è scivolata via in allegria, con un clima spensierato, come se il terremoto non ci fosse mai stato, anche se transitando per le strade, le ferite delle scosse a case e chiese sono ben visibili. Anche a Valfornace, nella piazzetta del paese i residenti hanno organizzato una festa improvvisata, una grigliata in allegria tutti insieme. A Camerino i commercianti di Art Com hanno servito la colazione di Pasqua sotto la tensostruttura, mentre la banda cittadina ha tenuto un bel concerto, l’incasso è stato devoluto in beneficenza per la ricostruzione dell’istituto musicale Biondi. A Castelsantangelo sul Nera, un gruppo di circa quindici irriducibili, definitisi “i giovani del Fortapache” hanno festeggiato tutti insieme Pasquetta, cucinando all’aperto, capitanati da Daniele Valentini, ristoratore locale di 32 anni che non si arrende all’incertezza causata dal terremoto, la loro storia è raccontata nel gruppo Facebook “Comunità montana di Castelsantangelo sul Nera” da Gianfranco Mancini.

L’assalto al lago di Fiastra

Auto in coda dopo la festa (Foto Benfatto)

Colazione nella tensostruttura di Camerino

Fiastra (Foto Benfatto)

Fiastra (Foto Benfatto)

Valfornace, grigliata spontanea nella piazzetta

Camerino, colazione di Pasqua nei tavoli esterni al Camerino City Park

Camerino, colazione di Pasqua nella geotenda

Camerino, i commercianti servono la colazione di Pasqua

Castelsantangelo, alcuni degli irriducibili (Foto di Gianfranco Mancini)

Castelsantangelo, roulotte irriducibili (Foto di Gianfranco Mancini)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X