facebook twitter rss

Pasqua dello Sport,
Recanatese campione
contro il razzismo (Video)

Molti i premiati per la manifestazione volta alla valorizzazione delle società locali. Sul palco il presidente regionale Fidal Giuseppe Scorzoso. I ragazzi delle giovanili giallorossa protagonisti di un video contro la discriminazione
sabato 15 aprile 2017 - Ore 17:08 - caricamento letture
Print Friendly
Il video

 

Sul palco il presidente regionale Fidal Giuseppe Scorzoso

 

Il presidente regionale della Fidal Giuseppe Scorzoso ha tenuto a battesimo la Pasqua dello Sport di Recanati. L’evento, promosso dall’assessorato allo sport e dal circolo Acli San Domenico è stato l’occasione per ringraziare tutti gli atleti, i dirigenti, le società e gli appassionati che con il loro impegno e sacrificio tengono alto il nome di Recanati nello sport locale e nazionale. La cerimonia ha visto la presenza del sindaco Francesco Fiordomo, del delegato allo sport Mirco Scorcelli, del presidente dell’Acli Stefano Carlorosi e del consigliere comunale Sergio Bartoli. Oltre a Scorzoso sono stati ospiti il vice presidente regionale del Coni Giovanni Torresi e il nazionale italiano di ultramaratona nonchè cittadino benemerito Paolo Bravi. In sala anche Giovanni Tanoni, decano dello sport recanatese.  Molti i premiati. Su tutti il campione italiano della 50 chilometri di marcia Michele Antonelli che veste la casacca dell’Asd Atletica Recanati.

“Non è il talento a fare la differenza ma l’impegno negli allenamenti, i sacrifici e le rinunce che devono essere vissute come un privilegio per chi pratica ogni disciplina agonistica” ha detto il campionissimo 5 volte nazionale italiano che ha ricordato l’incidente sul lavoro nel 2002, il coma di 72 ore e l’atletica come trampolino di lancio per la rinascita. Tra i premiati anche la Recanatese per il progetto lanciato settore giovanile scolastico della Figc dal titolo “Razzisti? Una brutta razza”. Il video di sensibilizzazione sul tema del razzismo, ideato dalla psicologa della Recantese Valentina Marconi e realizzato grazie alla collaborazione di Juanito Ottaviani, Alessandro Luciani, Aurora Violante, Miriam Cecchini, Giovanni Severini, Jacopo Galassi, Matteo Sprecacé, Nicoló Trischitta, Emiliano Giorgetti e degli allenatori del settore giovanile giallorosso, ha battuto nettamente la concorrenza raccogliendo il maggior numero di “like” sui social ed aggiudicandosi così primo premio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X