facebook twitter rss

Civitanova: la neve 5 anni dopo
(LE FOTO)

PERTURBAZIONE - Primi fiocchi sulla costa dalle 7 di questa mattina. Chiuso l'ingresso dell'A14 ai mezzi pesanti, il traffico si è riversato in città. L'ultima nevicata risale al febbraio 2012
martedì 10 gennaio 2017 - Ore 10:09 - caricamento letture
Print Friendly

Spiaggia imbiancata a Civitanova

 

 

di Laura Boccanera

(foto di Federico De Marco)

Alla fine la neve è arrivata anche a Civitanova. Risparmiata dall’ondata dell’Epifania che ha ricoperto lo Stivale da nord a sud, compresa la Sicilia, Civitanova si è svegliata questa mattina sotto i fiocchi di una neve leggera che ha imbiancato tetti e strade in maniera disomogenea. Maggiori i disagi a Civitanova Alta o all’uscita dell’A14, chiusa in entrata ai mezzi pesanti che si sono riversati lungo la statale 16. Meno intensa la sfiocchettata in centro dove comunque la neve per qualche ora è riuscita a ricoprire col suo manto anche la spiaggia. Suggestivo il colpo d’occhio nei luoghi caratteristici della città: ai giardini, dove la fontana già “ghiacciata” dalle temperature sotto lo zero e dal vento di tramontana dello scorso week end, è stata ricoperta anche dalla neve. La prima nevicata dell’anno ha causato ingorghi e rallentamenti: lungo la statale 16 traffico intenso sia a nord che a sud (a Fontespina code anche per un incidente a Porto Potenza) e nei pressi dell’ospedale diversi i veicoli bloccati e fermi in strada e le chiamate ai vigili urbani. Uno scenario che da tempo non si offriva ai civitanovesi: l’ultima intensa nevicata è quella del febbraio del 2012 quando la città per due giorni venne ricoperta dalla neve con notevoli disagi per gli automobilisti e per le attività quotidiane.

Imbiancata anche la costa fermana (leggi l’articolo). 

Code lungo la statale

 

La neve caduta da questa mattina

 

Fiocchi in centro

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X