facebook twitter rss

Nureyev stella della danza in mostra a Civitanova

Per i venti anni dalla fondazione del Festival Civitanova Danza mette in mostra due esposizioni dedicate a Rudolf Nureyev ed Enrico Cecchetti
mercoledì 17 luglio 2013 - Ore 20:47 - caricamento letture
Print Friendly

NureyevDiceva sempre di voler morire giovane per non morire mai…e in qualche modo c’è riuscito. Era Rudolf Nureyev e Civitanova Danza, in attesa che si apra  il sipario sabato 20 luglio sulla ventesima edizione, inaugura una “sezione mostre” con due esposizioni dedicate a due illustri personaggi della danza mondiale, Rudolf Nureyev ed Enrico Cecchetti ospitate nello Spazio Multimediale San Francesco nella città alta. L’inaugurazione dello mostre avrà luogo venerdì 19 luglio alle ore 19 e saranno aperte al pubblico fino al 28 luglio, il venerdì, sabato e domenica dalle ore 18 alle ore 24 e ad agosto il sabato e la domenica dalle 18 alle 23.  “Omaggio a Rudolf Nureyev: la sua arte, la sua vita” è una straordinaria retrospettiva curata da Alessandra Pignotti dedicata al grandissimo Rudolf Nureyev, un omaggio per celebrare la sua vita e carriera artistica. Ballerino di grande carisma il cui talento, irrequieta genialità e presenza scenica hanno segnato un’epoca dal punto di vista interpretativo e creativo nella storia della danza, Nureyev è un mito che ha saputo incantare intere generazioni, creando attorno a sé un inedito fenomeno di fanatismo. A rievocare il grande artista una serie di immagini pubbliche e private, video, costumi e curiosità provenienti dalla collezione privata di Luigi Pignotti, manager e amico di Nureyev per oltre ventisei anni. Curata da Livia Brillarelli, Marco Pipponzi ed Enrica Bruni, Enrico Cecchetti. Maestro di danza nel mondo offre l’occasione per esporre alcuni dei preziosi materiali legati a Enrico Cecchetti (1850-1928), affinché un pubblico sempre più ampio possa approfondire – attraverso manoscritti, documenti sull’arte coreutica ma anche cimeli della sua famiglia e custoditi presso la Biblioteca Comunale “Silvio Zavatti” e presso la Fototeca Comunale – la conoscenza del Maestro dalla cui memoria prese avvio l’idea di un progetto di danza per la città di Civitanova Marche. Cecchetti è stato un ballerino virtuoso prima di diventare il più famoso pedagogo internazionale del suo tempo; il suo metodo di insegnamento è alla base delle accademie di balletto più grandi del mondo ed ha donato alla danza una nuova forza ed un’inedita brillantezza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X